Sfatiamo il mito della mamma perfetta - Dott.ssa Valentina Di Bella
mamma perfetta

Sfatiamo il mito della mamma perfetta

Quale donna in modo più o meno consapevole non ha mai aspirato ad essere una mamma perfetta?
Si tratta di un’immagine mitizzata, molto attuale.

L’idea della mamma perfetta affonda le sue origini nel desiderio di essere il meglio e dare il meglio per il proprio figlio. Tuttavia, è un concetto fuorviante. Ho incontrato tante famiglie amorevoli e attente, pressate da questo mito. Oggi, voglio spiegarti perché, secondo la mia esperienza sul campo, questa idealizzazione è riduttiva e dannosa.

Tre motivi per sfatare il mito della mamma perfetta

  1. Il primo motivo per sfatare il mito è dovuto al fatto che esso nega la complessità della vita. Basti pensare alle variabili, gli imprevisti, i contesti sempre nuovi cui ci sottopongono i bambini. Essere una figura educativa che non sbaglia mai, è un’utopia. Sia quando si parla di chi lo fa per professione, sia per quanto riguardi mamma e papà.
  2. Il secondo motivo per sfatare il mito consiste nel danno che esso arreca. La mamma perfetta che aspira a non sbagliare mai, cosa chiederà al figlio? Di fare altrettanto. Rispetto ligio delle regole, dell’educazione, dell’esecuzione dei compiti. La mamma perfetta chiederà al figlio di esser un adulto, insomma! Ella si sentirà sbagliata quando la sua aspettativa verrà disattesa. Il bambino e il ragazzo, pure.
  3. Il terzo motivo che sfata il mito, lo suggeriscono gli esperti. Nessun ruolo adulto è tanto articolato quanto quello di un genitore, sostengono gli psicologi. Nei primi 20 anni di vita di un figlio, infatti, vi è la necessità di insegnare comportamenti, valori, competenze variegate e declinate in modo diverso per fase evolutiva. I genitori insegnano a camminare, alimentarsi, ma anche ad esser autonomi nella cura di sé. I genitori insegnano a socializzare, a gestire i conflitti…pensare di incarnare la mamma perfetta è un’illusione, perché si tratta di un ruolo dinamico. I genitori sono chiamati a reinventarsi continuamente. Guai se non fosse così!

Perciò smettila pure di preoccuparti, la mamma perfetta non esiste. In cambio esiste un genitore che impara accanto al figlio, per accompagnarlo lungo il suo percorso!

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *