Idee per giocare in casa: i travestimenti! | Dott.ssa Valentina Di Bella
Idee per giocare in casa

Idee per giocare in casa: i travestimenti!

Tra le possibili idee per giocare in casa, hai mai pensato ai travestimenti? Tra i diversi plus che questa attività offre, ve ne è una che la rende particolarmente vantaggiosa. Si tratta della facilità con cui i travestimenti possono esser riprodotti in ambito casalingo. Ti saranno sufficienti una serie di accessori anche vecchi ed uno specchio, che consenta al tuo bambino di vedersi e sentirsi protagonista. Tra le idee per giocare in casa, quella dei travestimenti è particolarmente versatile, poiché si presta a diverse età. Vediamo insieme come predisporre al meglio questa attività.

Organizzare il gioco dei travestimenti in casa

  • Quando? Il gioco dei travestimenti può esser proposto a partire dai 2 anni di vita, secondo una strutturazione crescente. Le prime idee per giocare in casa, quindi, vedranno protagonisti accessori come occhiali da sole della mamma, cappellini del papà, collane. Si tratta di elementi che il bambino può selezionare e indossare in modo autonomo o quasi. Via via che il bambino cresce, gli strumenti saranno più complessi e daranno spazio alla fantasia. Vestiti di carnevale, cinture del papà, gonne di mamma. Ottime idee per giocare in casa, inoltre, sono mantelline per la pioggia, ombrellini, borse. Anche alla scuola primaria, i travestimenti restano un passatempo divertente e istruttivo!
  • Come? Il gioco dei travestimenti dovrebbe esser svolto, quando possibile, in prossimità di uno specchio. Quest’ultimo elemento incentiverà il gioco del bambino, incoraggiato da mamma e papà a osservare la sua immagine riflessa. Ti suggerisco inoltre di selezionare prima gli indumenti e riporli divisi per categoria. Serviti di ceste o contenitori accessibili al tuo bambino, che gli consentano di scegliere liberamente l’accessorio da sperimentare. Raccogli in una scatola gli occhiali, in un’altra i cappelli, in un’altra ancora i vestiti. Questo ordine pratico appaga il bisogno di classificazione degli oggetti, che ti ho proposto nell’articolo precedente.
  • Perché? Tra le idee per giocare in casa, i travestimenti sono tra le attività più stimolanti. Essi, ad esempio, aiutano il bambino dal punto di vista motorio, poiché lo fanno cimentare in azioni di motricità fine (infilo e sfilo, apro e chiudo..). Ancora, questa attività permette al bimbo di creare storie e personificare il ruolo di mamma, papà, nonni…Essa consente di rappresentare la realtà in modo simbolico e aiuta a rielaborare eventi e paure, a seconda della narrazione cui il piccolo darà forma. I travestimenti, inoltre, supportano i bambini a sviluppare la consapevolezza di sé: specie quando supportati dall’ausilio dello specchio, permettono a tuo figlio di divenire cosciente del suo corpo e della sua immagine.

Allora, sei pronto a riscoprire l’uso della camicia che non indossi da dieci anni e quello della collana di quando eri adolescente?

Ricorda in fine di ripetere l’attività con il tuo bambino: i piccoli, difatti, interiorizzano le nuove competenze attraverso l’esposizione agli stimoli in maniera continuativa nel tempo. 

Torna da noi domani alle 17.00 per una nuova proposta e se vuoi commenta quest’articolo proponendo un tuo suggerimento così che altre mamme e papà possano attuarlo con i loro piccoli.

Condividi su:

1 commento su “Idee per giocare in casa: i travestimenti!”

  1. Pingback: Stare a casa con bambini e ragazzi: strategie pratiche per vivere il tempo insieme - Mama Chat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *