Attività da fare in casa con i bambini - Dott.ssa Valentina Di Bella
attività in casa con i bambini

Attività da fare in casa con i bambini

L’educazione è forse l’unico compito a cui non possiamo rinunciare, nemmeno ai tempi del Covid-19! Per questo, ho predisposto per te una serie di attività in casa con i bambini, da utilizzare in questo periodo di difficoltà e non solo. Queste attività in casa con i bambini sono accomunate da 2 principi fondamentali:

  1. si servono di elementi tratti dalla vita quotidiana, reperibili direttamente in casa. Le proposte che ho selezionato per te, quindi, vogliono essere alla portata di ogni mamma e papà. Esse, inoltre, sono adattabili ad età ed esigenze di ogni bambino.
  2. i giochi che ti presento hanno finalità istruttiva. Queste attività in casa con i bambini, quindi, si propongono sì di riempire il tempo, ma soprattutto perseguire lo sviluppo di obiettivi educativi specifici.

Allora, sei pronto a giocare con il tuo bambino e a promuovere il suo sviluppo motorio, intellettivo, psicologico?

Attività in casa con i bambini: i giochi di “selezione”

Quando? A partire dai 2 anni di vita

Come? Attraverso la scelta di un criterio (forma, colore) che accomuni gli elementi che proponi. Potresti scegliere ad esempio dei bottoni di ugual forma, ma diverso colore (quattro verdi, quattro rossi, quattro gialli) e disporre tre contenitori vuoti, che riprendano le stesse tonalità. Avvia il gioco nominando al bambino il colore del bottone che hai tra le mani, poi riponilo nel contenitore del colore corrispondente. In una prima fase, il piccolo sarà impegnato ad osservarti, poi chiederà di prendere parte all’attività, imitandoti.

Perché? Quest’attività in casa con i bambini, aiuta a familiarizzare con il concetto di classificazione. Essa abitua la mente a procedere secondo criteri predefiniti. Si tratta di un gioco che affina la concentrazione, il senso visivo e l’osservazione. Man mano che il bambino cresce, potrai articolare di più il gioco, proponendo ad esempio di afferrare gli oggetti con l’ausilio di una pinza. Questa modifica, sarà funzionale all’affinamento di un’altra abilità, quella relativa la motricità fine.

Ricorda in fine di ripetere l’attività con il tuo bambino: i piccoli, difatti, interiorizzano le nuove competenze attraverso l’esposizione agli stimoli in maniera continuativa nel tempo. 

Torna da noi domani alle 17.00 per una nuova proposta e se vuoi commenta quest’articolo proponendo un tuo suggerimento così che altre mamme e papà possano attuarlo con i loro piccoli.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *