I bisogni fondamentali dei bambini

Oggi ti parlo dei bisogni fondamentali dei bambini. Te ne parlo perché in base alla mia esperienza lavorativa, non importa che tu abbia a che fare con un bambino di qualche mese, della scuola materna o della primaria: laddove tu abbia chiaro quali sono i bisogni di tuo figlio, la tua funzione di guida è naturale e in discesa.

Pensa a tutte le volte in cui ti disperi per comprendere perché strilla: spesso scopri che il bambino non aveva riposato abbastanza, ha mangiato ad un orario diverso dal solito, sta diventando geloso per la nascita del fratellino… Insomma: i bisogni di tuo figlio guidano i suoi comportamenti e la facilità con cui accompagnerai la sua crescita, dipende in gran parte dalla tua capacità interpretativa.

I vantaggi di conoscere i bisogni di tuo figlio

La letteratura scientifica ci offre diversi spunti in merito, tra cui “I bisogni irrinunciabili dei bambini“di T.Berry Brazelton e Stanley Greenspan.

Oggi ho scelto per te due dei bisogni menzionati dagli autori come fondamentali: il bisogno di sviluppare delle relazioni continuative di affetto e il bisogno del bambino di vivere delle esperienze adeguate al suo livello di sviluppo

Il bisogno di sviluppare delle relazioni continuative di affetto

Nel corso dei primi anni di vita, gli insegnamenti più importanti derivano dall’interazione umana. Si tratta di un principio psicoeducativo ormai noto e acquisito dai genitori moderni, attenti a costruire una relazione calda e premurosa con i figli. Tuttavia, non si sottolinea ancora abbastanza la valenza bidirezionale dello scambio tra genitore e figlio: un papà ed una mamma mettono in campo cure e affetto di cui il piccolo beneficia, ma altrettanto, a sua volta, il bambino è capace di dare stimoli importanti agli adulti. La relazione non si cementa solo attraverso la capacità adulta di proporre giochi, inventare attività… Spesso è sufficiente la possibilità di accogliere ciò che interessa il bambino, creare un polo di curiosità condivisa, imitarlo. Gli studiosi, infatti, hanno dimostrato che se si produce ciò che il bambino stava producendo, si rinforza la sua azione e la sua emotività.

Il bisogno di vivere esperienze adeguate al livello di sviluppo

Tra i bisogni essenziali dei piccoli, vi è quello di proporre loro stimoli ed esperienze in linea alla loro età, ma anche al loro temperamento e al momento di vita che stanno attraversando. La capacità di mamma e papà di essere sensibili a questi aspetti garantisce uno stato di benessere bambino, ma offre un secondo beneficio: permette di modellare la sua personalità, farla evolvere. I bimbi introversi, ad esempio, se guidati in modo equilibrato possono diventare più socievoli o i piccolini timorosi possono diventare più coraggiosi.

Conoscere i bisogni del tuo bambino ti offrirà degli incredibili vantaggi: ti darà la possibilità di comprendere cosa sta succedendo a tuo figlio, per essere sempre partecipe e Co protagonista del suo presente. Ancora, conoscere i bisogni di tuo figlio ti dà l’occasione di prepararti alla fase evolutiva che seguirà dopo, così da farti sentire preparato, all’altezza, soprattutto in una società come la nostra, in rapido mutamento. Soprattutto, leggere i bisogni di tuo figlio ti permetterà di rimediare a tutte quelle volte in cui, per eccesso di amore, avrai temuto di commettere qualche errore nella sua educazione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post

VALENTINA DI BELLA