genitori

Essere genitori oggi, i 5 scivoloni da evitare: primo scivolone!

Essere genitori non è mai stato semplice. È il mestiere più difficile del mondo, quello in cui l’amore guida e confonde al contempo.
Tuttavia, essere genitori oggi è ancora più difficile di ieri. La vita frenetica che porta mamma e papà lunghe ore fuori casa fin dalla più tenera età dei figli, la medicalizzazione dell’infanzia, la turbolenza dell’adolescenza. La maestra inadeguata, la chat di classe.
La tecnologia, che ha rivoluzionato completamente il quotidiano delle ultime generazioni.

Questa complessità continua e crescente, a volte ci fa perdere la via. Per questo, ho pensato di mettere a tua disposizione una serie di articoli che riguardano i 5 scivoloni più facili da fare, se sei un genitore moderno.

Il primo scivolone da evitare: privilegiare la teoria rispetto gli strumenti pratici

Quante volte leggi a proposito dell’importanza di crescere bambini che siano autonomi, di figli che rispettino le regole, di giovani che siano responsabili.
Quante volte leggi dei danni che subisce il cervello dei bambini poiché esposto ad un uso improprio della tecnologia?
I social, soprattutto negli ultimi anni, sono un tripudio di notizie e riflessioni sull’educazione e sui valori cui essa deve ispirarsi.

Peccato però, che la filosofia da sola, a poco serve quando si ha a che fare con l’età evolutiva.

Non ti serve a nulla sapere che tuo figlio deve esser autonomo: ti serve capire quali azioni pratiche lo renderanno tale.

Non ti basta sapere che gli adolescenti sono sempre più oppositivi e ribelli: ti serve capire cosa devi fare per gestire i comportamenti del tuo figliolo.

papà-figlioI discorsi sull’educazione e sui massimi sistemi sono interessanti a volte, ma non risolutivi e nel frattempo, aumentano il tuo senso di impotenza e frustrazione, di fronte le consapevolezze nozionistiche che ti danno. Perciò fatti astuto, evita il 1 scivolone cui ti espone la tua condizione di genitore moderno: trova la parte concreta, pratica attraverso cui perseguire il tuo obiettivo educativo.

Perché i figli crescono con le azioni di ogni giorno, non con la filosofia di noi adulti!

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.